Cópia de Sistema copernicano: Parallasse stellare

La figura sottostante permette di visualizzare l'effetto della parallasse in campo astronomico. Per parallasse s'intende la variazione della posizione apparente di un oggetto prodotta dalla variazione di posizione dell'osservatore: un oggetto sembra in un altro posto ma in realtà si è spostato chi lo osserva. La principale obiezione astronomica al sistema eliocentrico era proprio l'assenza di parallasse stellare: se la Terra si muovesse attorno al Sole dovremmo vedere le stelle in posizioni differenti nel corso dell'anno, perché il nostro punto d'osservazione si sposterebbe; invece durante l'anno le distanze angolari tra le stelle rimangono le stesse, quindi la Terra non può essere in movimento. Nella figura i punti D ed E rappresentano due stelle mentre Terra1 e Terra2 rappresentano due differenti posizioni della Terra nel corso dell'anno (all'inizio a distanza di 6 mesi). Muovi uno dei punti che rappresentano la Terra e osserva come variano gli angoli alfa e beta tra le due stelle. I due angoli sono differenti a seconda di dove si trova la Terra (effetto della parallasse) però se muovi verso l'alto lo slider "raggio" in basso a sinistra, aumentando la distanza tra il Sole e le stelle D ed E, vedrai che i due angoli alfa e beta tendono a diventare uguali perché i loro lati tendono a diventare paralleli. Con lo zoom (tasto destro su una zona libera della figura, scegli un valore inferiore a 100%, puoi ripetere l'operazione) puoi seguire meglio la "dilatazione dell'Universo" (può essere necessario spostare il punto Sole col mouse) . Selezionando l'opzione "E: posizione corrispondente" si visualizza il punto E2 nella posizione che dovrebbe avere per Terra2 se l'angolo tra D ed E fosse lo stesso di Terra1. Copernico, per giustificare l'assenza di parallasse stellare, dovette proprio ipotizzare che le dimensioni dell'Universo fossero enormi: non solo la Terra non occupava il centro dell'Universo ma quest'ultimo aveva dimensioni tali da mettere in dubbio una creazione centrata sulla Terra.