Cinematica bidimensionale

Autore:
ellebi
Argomento:
Media
Se la traiettoria di un oggetto è rettilinea, sia il vettore velocità sia il vettore accelerazione hanno la stessa direzione della retta su cui si muove il punto (se l'accelerazione ha lo stesso verso della velocità quest'ultima aumenta, se i versi sono discordi invece l'oggetto sta rallentando). Se la traiettoria non è invece rettilinea, il vettore velocità è in ogni istante tangente alla traiettoria stessa mentre il vettore accelerazione punta verso l'interno di ciascun tratto curvo.
a) col tempo non selezionato e con retta Δs e Δs selezionati, muovi i punti A o B: se avvicini i due punti, corrispondenti a due posizioni dell'oggetto, lo spostamento Δs (rosso) tende sempre di più a confondersi con la retta tangente (che puoi attivare, in verde); b) selezionando il tempo e la casella BΔt compaiono due punti corrispondenti a due posizioni successive dell'oggetto, al tempo t e al tempo t+Δt (l'intervallo Δt su seleziona coll'apposito slider): per Δt tendente a zero il vettore spostamento si confonde colla tangente quindi il vettore velocità media tende ad assumere la direzione della tangente alla traiettoria (direzione della velocità istantanea) c) puoi far comparire anche il vettore differenza Δv delle due velocità nei due punti (i due vettori si possono spostare) che, diviso per Δt, dà l'accelerazione media; per Δt tendente a zero l'accelerazione media tende all'accelerazione istantanea, vettore che punta verso l'interno della traiettoria.